SCORP – Diritti umani e Pace

 —————

LORP – Local Officer on human Rights and Peace: Micaela Bozzetti – lorp@bari.sism.org

L’area di Diritti Umani e Pace si interessa dello sviluppo, promozione e integrazione nel percorso formativo della Salute Globale, intesa come nuovo paradigma per la Salute e l’assistenza sanitaria. Attraverso un approcio transdiciplinare e multi-metodologico il tema della Salute Globale viene studiato sotto numerosi punti di vista, con particolare attenzione a Determinanti di Salute, disuguaglianze in Salute e Accesso alle Cure, Medicina delle migrazioni e Cooperazione Internazionale, cambiamenti climatici e salute, conflitto di interese e decrescita in Medicina.

In questi ambiti vengono proposti conferenze, momenti formativi, autoformativi e di confronto ma anche esperienze cliniche dirette in Paesi in Via di Sviluppo.

———————

EVENTI E PROGETTI DI AREA SCORP

Ecco l’elenco dei progetti di area SCORP previsti per l’anno associativo 2014/2015

Per qualsiasi informazione in merito ai seguenti progetti non esitate a contattare il Local Officer all’indirizzo specificato sopra.
Inoltre, puoi iscriverti alla Newsletter del SISM Bari: ti terremo sempre aggiornato sulle attività e gli eventi che organizziamo.

———————–

Photocontest – #PrivilegeHumanity (in corso) –> per maggiori informazioni vai all’articolo 

Il 10 Dicembre del 1948 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e, in occasione del suo 66° anniversario, è proprio questo il tema cui vogliamo dedicare il nostro concorso fotografico:

“Diritti Umani: rispetto e violazione”
#privilegehumanity 

Per partecipare a questo concorso non è necessario essere studenti di medicina e, in generale, non è necessario essere studenti.
Il concorso è APERTO A TUTTI! Le regole per partecipare sono poche e semplici… ed i premi bellissimi!

——————

GAF – Neglected Diseases (work in progress)

In occasione della XXX Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra e delle Malattie dimenticate è stato istituito un GAF (Gruppo di Auto-Formazione) sul tema aperto non solo a studenti del SISM ma anche ad altri studenti della Facoltà.
Un gruppo di autoformazione è un gruppo di studenti nel quale l’acquisizione delle informazioni procede autonomamente e viene periodicamente condivisa e approfondita all’interno del gruppo. Lo scopo pratico del GAF risiede nella realizzazione di una conferenza conclusiva, aperta a tutti gli studenti della facoltà, avente come tema portante le malattie dimenticate cercando di affrontare i vari aspetti che la tematica implica (e che il GAF ha affrontato nel tempo).
Il gruppo è stato istituito nel Fabbraio 2014, mediante l’apertura di una chiamata, con raccolta di candidature (presentazione e lettera motivazionale) ed è costituito da 14 Studenti di Medicina. La cadenza degli incontro è pressoché mensile e le modalità di incontro, decise di volta, in volta, sono parimenti informali.
Clicca QUI per vedere gli ultimi aggiornamenti su questo progetto

——————-

Progetto STEP (work in progress)

Lo STEP – Sudan Tropical Exchange Project, è un progetto organizzato da MedSIN Sudan, candidato come Transnational Project tra SISM, IFMSA NL e Medsin Sudan.
Ha come tema le malattie tropicali, ed è costituito da:
1) Programma Scientifico
2) Missione Medica
3) Social Program
Il Programma Scientifico è svolto da medici e studenti e consiste in lezioni, esercitazioni, casi clinici dal vivo, interventi e attività di laboratorio che permetteranno agli studenti di approfondire le caratteristiche patologiche e scientifiche delle malattie tropicali endemiche in Sudan e in altre parti dell’Africa, tra cui malaria, TBC, la leishmaniosi, la schistosomiasi, febbre tifoide, echinococosi, febbre reumatica e micetoma.
La durata del Programma Scientifico è di 3 settimane e si svolgerà a Karthoum, capitale del Sudan e sede dei più rinomati centri di ricerca sulle NTD. L’area principale di lavoro sarà la Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università di Khartoum, la più grande e antica facoltà di medicina del paese. Per fornire un programma completo ed esauriente MedSIN Sudan collabora con “l’Istituto di malattie endemiche dell’ospedale universitario Soba”, ospedale universitario di Khartoum e Omdurman.

———————

Wolisso Project (work in progress)

Il Wolisso Project è un progetto nato nel 2005 in seno al SISM-Segretariato Italiano Studenti in Medicina- di Udine. Negli anni è cresciuto diventando dapprima progetto nazionale e quindi Gruppo Finalizzato, dotato di proprio statuto e regolamento.
Gli obiettivi che il Wolisso Project si propone sono i seguenti:

  • Sensibilizzare e preparare la futura classe medica e la popolazione riguardo le tematiche inerenti il diritto fondamentale alla salute e la cooperazione internazionale.
  • Permettere allo studente di sviluppare un senso critico riguardo alle tematiche sopracitate grazie ad esperienze dirette di apprendimento e tirocinio presso istituzioni sanitarie sostenute nell’ambito dei progetti di cooperazione sanitaria internazionale promossi e gestiti da Medici con l’Africa Cuamm.
  • Sviluppare in base alle necessità ed alle proprie disponibilità e competenze, progetti e studi da attuare nelle strutture sanitarie in cui il progetto andrà ad operare; dando particolare rilievo ad una specifica definizione degli obiettivi e ad una successiva ed oggettiva analisi dei risultati avvalendosi di specifici indicatori di volta in volta individuati.

————-

575131_497993713564932_1976838462_n